IN PRIMO PIANO:

8 dicembre 2018

PRIMA DIVISIONE: Pallavolo Impruneta alla grande supera il Chianti Volley nel Derby: 3-1 senza appello

In poco più di una settimana le ragazze in bianco-verde della “Cenerentola” Pallavolo Impruneta di Giuliano Salemme e Giulia Del Vivo superano con punteggio pieno entrambi gli squadroni vincitori l’anno scorso dei 2 Gironi del Campionato di 2° Divisione della provincia di Firenze, Calenzano e Chianti Volley, realizzando due prestazioni sportive una più bella dell’altra.
Sabato 8 dicembre l’avversario era il Chianti Volley, assetato di punti per provare a uscire dalle paludi della zona rossa di fondo classifica e disposto a tutto nel derby del Chianti Fiorentino dove sport e passione finiscono per diventare un tutt’uno.
In una splendida e combattuta partita dove entrambe le squadre hanno dato tutto quello che avevano, per la Pallavolo Impruneta è davvero venuta voglia di ricordare le parole di Velasco, Nello sport non basta fare le cose bene, bisogna farle meglio degli altri”e le ragazze in bianco-verde hanno giocato davvero meglio guadagnandosi meritatamente il 7° posto nella classifica della Prima Divisione Provinciale.
Primo set con regista Fontani e subito un ottimo pallone per un delicato tocco del terminale offensivo Poggiolini, in gran forma, presagio di quello che l’opposto dell’Impruneta avrebbe dato totalizzando 8 punti diretti nel solo primo set, dalla seconda linea giocando di abilità nel gestire la palla e con attacchi di prima linea in diagonale, accompagnati a volte da inattese piume che lasciavano imbambolate le avversarie mentre il pallone cadeva al centro del campo.
All’opposto dell’Impruneta si è ben presto aggiunta Roversi di potenza sulla diagonale, seguita da una superba fast al centro di Brunori sul 14-10 e sul 18-12 una schiacciata direttamente sui 6 m di Bartoli. Sul 23-17 tra lo sgomento delle avversarie Coach Salemme mandava in battuta Salvafondi che non deludeva e velocemente portava verso la conclusione 25-18.
Già nel primo tempo si era visto un lunghissimo scambio da lasciare con il fiato sospeso i tifosi di entrambe le parti, ma è a partire dal secondo Set che il tempo decideva di fermarsi più volte per alcuni interminabili istanti, quasi fili invisibili,  magici,  avessero deciso di impedire al pallone di cadere rianimandolo ogni volta con l’ultimo soffio di vento o meglio di energia delle atlete. Giocate vinte dalle atlete dell’Impruneta scese tutte in campo con una determinazione che non avevamo ancora visto. Ma la Pallavolo è davvero imprevedibile è il risultato del secondo tempo andava al Chianti che riusciva ad arrivare primo in fondo, 22-25.
Terzo set sotto il segno delle centrali in bianco-verde Baldi e Brunori che, con buone intese anche con Sarti, cominciavano ad utilizzare non solo il centro ma anche l’ultimo angolino prima dell’asta lasciando di sasso il muro del Chianti.
Alla base del regolare procedere dell’Impruneta, praticamente sempre avanti nel Set, un perentorio innalzamento del livello della difesa in cui Bacciotti assistita dalle bande riusciva ad indirizzare ottimi palloni al palleggiatore. Sarti rispondeva presente e nell’ultimo tratto indirizzava palloni che nelle mani di Bartoli, Poggiolini e Roversi si incuneavano alternandosi nelle parallele e in diagonale senza dare tempo alla difesa del Chianti di organizzarsi con efficacia. Finale 25-19.
4° Set avviato nel segno dell’Impruneta che però calava di tono consentendo il ritorno del Chianti Volley che si portava pericolosamente avanti fino al 13-10.
Poi,  il bello della Pallavolo e il carattere che fa la differenza;  così mentre il Chianti Volley si scioglieva come neve al sole, le atlete dell’Impruneta diventavano poesia: Baldi restava incredibilmente a lungo in aria e diventava un muro invalicabile, Brunori scavava pozzi petroliferi nel campo avversario con veloci dietro, Bartoli utilizzava alla perfezione le braccia avversarie per i mani fuori, Roversi schermata da una finta di Brunori faceva un incrocio che nessuno si aspettava tirando dal centro nel campo del Chianti Volley un macigno simile al martello di Thor.
Sul 15-16 per le ospiti entrava Salvafondi per Poggiolini che aveva dato con generosità tutto. Diletta da subito giocava come il gatto con il topo per ricordare alle avversarie che oltre ad una micidiale battuta era nel suo DNA giocare con lucidità da schiacciatore nei momenti cruciali.
E infatti il 25-18 non tardava ad arrivare, per un 3-1 senza appello che ha consegnato meritatamente il Derby del Chianti alle bravissime ragazze della Pallavolo Impruneta.

I Allenatore Giuliano Salemme, II Allenatore Giulia Del Vivo.
1 Eleonora Roversi, 3 Ilaria Bacciotti, 5 Martina Paoli, 6 Costanza Ortimini, 7 Anna Viola Bonini, 8 Michela Fontani, 10 Diletta Salvafondi, 11 Marta Margiacchi 13 Benedetta Brunori, 18 Beatrice Bartoli, 21 Cecilia Poggiolini, 24 Alice Baldi.

 

*********************************************************

*********

MODALITA' E QUOTE PARTECIPAZIONE ATTIVITA' SPORTIVA 2018-2019 (clicca per leggere)

**************

NON E' CONSENTITO L'ACCESSO AGLI ALLENAMENTI A CHI NON E' IN REGOLA CON LA CERTIFICAZIONE SANITARIA.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

i nostri sponsor